Massaggio

Massaggio Decontratturante

Il massaggio decontratturante è un tipo di massaggio che agisce in profondità sui tessuti connettivi e muscolari, con il preciso scopo di sciogliere contratture e, più in generale, tensioni della muscolatura (anche se, naturalmente, può essere ottenuto anche un generico rilassamento dei muscoli). L’obiettivo primario del massaggio decontratturante, che, comunque, resta quello di sciogliere le contratture, si raggiunge grazie a opportune tecniche ed abilità che sono competenze specifiche di un buon fisioterapista, o, comunque, di una persona qualificata ed esperta. A quest’ultimo proposito, c’è da dire che esiste la figura professionale di massaggiatore decontratturante: si diventa tali frequentando una scuola privata per massaggiatori. Si tratta di corsi dove viene affrontata una parte teorica (all’interno dei quali una delle materie principali, e più professionalizzante, è l’anatomia), unitamente ad una parte pratica, essendo l’esperienza sul campo la forma principale d’apprendimento di questo tipo di professionalità. Il massaggio decontratturante è molto conosciuto, a livello popolare, in quanto molto praticato sugli atleti, e particolarmente sui calciatori, quotidianamente oppure quando si presentano particolari momenti critici durante l’attività agonistica. Naturalmente, tutti possono soffrire di disturbi muscolari: è sufficiente un movimento inopportuno, o brusco, perché il muscolo vada in contrazione, provocando, tra l’altro, un dolore assai intenso.

Massaggio Tensioriflessogeno

Il massaggio Tensioriflessogeno è alla base della nostra metodologia. L’interpretazione degli inestetismi in chiave psicosomatica ci permette di lavorare sulle zone metameriche della schiena e dermalgiche dell’addome in modo da allentare tensioni cutanee provocate da somatizzazioni organiche riflesse. Sul corpo anche una diagnosi “strettamente” medica di gastrite o una epicondilite scapolo-omerale che, a destra o a sinistra sono strutturalmente uguali, per noi hanno significati diversi e vengono interpretati non solo nell’immediato presente ma risalendo all’evento scatenante. Il corpo ci comunica sempre e comunque con estrema sincerità ciò che accade al suo interno per darci la possibilità di aiutarlo a non ammalarsi, il nostro compito è quello di non tralasciare nulla e approfondire ancora di più le chiavi di lettura che il corpo ci rivela.

Massaggio Rilassante

Il massaggio rilassante è caratterizzato dall’essere eseguito con movimenti lenti e avvolgenti che esercitano pressioni più o meno profonde, ma comunque sempre ritmiche e fluide su varie zone del corpo. Il massaggio rilassante serve a tutte quelle persone che sono vittime dello stress e dell’ansia, fenomeni molto diffusi che si ripercuotono negativamente non solo sulla mente ma anche sul corpo. Una persona stressata e ansiosa tende a irrigidire varie parti del corpo (il collo, la schiena, l’addome, ecc.) causando dolori e contratture sia muscolari, sia articolari, sia a livello degli organi interni. Il massaggio rilassante, quando eseguito correttamente, con l’aiuto di oli leggermente profumati, aiuta a lenire il senso di fatica, alleviare i dolori, ridurre le contratture muscolari e articolari, sciogliere le tensioni, tutti fenomeni dovuti allo stress e alla fatica.